martedì 24 marzo 2015

Simona Baldelli, Fotoricordo


"I Re Magi si affrettarono a cercare la capanna del nascituro. La trovarono a mezzanotte che il Bambinello aveva emesso il primo vagito. La ressa era tanta, ma l'apparizione dei Magi creò un certo trambusto: "Gli extracomunitari!".
I tre si avvicinarono alla capanna mettendo in vista i loro doni.
"No, grazie, non compriamo niente!"
Chiarito il qui pro quo, incenso e mirra furono consegnati a San Giuseppe che li ammucchiò insieme al resto dei regali.
"E questa che roba è?"
"Mirra, ci si fa un unguento ..."
"Vabbè, datela al bue, tanto quello mastica tutto ..."
Restava la questione della fotoricordo ...
Pare che i tre, con i loro turbanti, le facce scure, le vesti paludate, non fossero particolarmente fotogenici.
"Mettetevi laggiù, sulla collina come se doveste arrivare ancora ...".
La foto, in effetti, venne carina assai, anche se i Magi risultarono poco più che tre puntolini scuri.
Ecco perché si crede che siano giunti solo all'Epifania".

1 commento:

  1. Era inevitabile che non mi piacessero. Perchè sono attratto dai collage poveri e dalla poesia.

    RispondiElimina